RIMEDI



Zanzara tigre: come difendersi grazie a tre piante di origine Nord africana

Fonte: www.nove.firenze.it

Dalla natura la difesa pi¨ efficace contro la zanzara tigre asiatica: si tratta di tre piante, originarie del Nord Africa, da cui si possono ricavare oli essenziali eco-compatibili. E' questo il risultato di uno studio coordinato da Barbara Conti, ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agroambientali dell'UniversitÓ di Pisa, e pubblicato su "Parasitology Research?, rivista leader nel campo della parassitologia medico-veterinaria. Le tre specie vegetali sono : il coriandolo (Coriandrum sativum), la ruta d'Aleppo (Ruta chalepensis) e la lamiacea Hyptis suaveolens.

La ricerca ha utilizzato gli oli essenziali di queste tre piante (alcune coltivate sperimentalmente all'UniversitÓ di Pisa dal professor Mario Macchia, ordinario di Agronomia e Coltivazioni Erbacee) che sono stati estratti presso il Dipartimento di Farmacia e testati nei laboratori di Entomologia agraria. Gli oli utilizzati hanno mostrato, a paritÓ di concentrazione, una repellenza di gran lunga superiore a quella del DEET, la sostanza di sintesi sinora ritenuta pi¨ efficace per proteggersi dalle punture delle zanzare tigre che per˛, secondo recenti studi pu˛ avere effetti tossici, soprattutto nei confronti dei bambini e degli anziani.

"Fin dall'antichitÓ, in molte zone del mondo, le piante odorose che rilasciano nell'aria sostanze sgradite agli insetti sono impiegate come repellenti - ha spiegato Barbara Conti - e foglie di Hyptis suaveolens, dall'odore gradevole e lievemente pungente, sono sempre state utilizzate dagli agricoltori dei paesi centro-africani per proteggere dagli insetti i raccolti immagazzinati, mentre le piantine di Ruta chalepensis in mazzetti essiccati vengono tuttora appese alle finestre nei paesi del Maghreb per evitare l'ingresso delle zanzare?.

- Gambusia Affinis

- Olio di Neem

- Il Potere dell' Aglio

- Zanzibar

- Ciclopino

- Ovitrappola casalinga

- Altri Rimedi